Cerca Punto SiEnergia
Menù Principale
· HOME
· Energie
· Territorio
· Edifici
· Incentivi
· News
· Eco-consigli
· Links
· Contattaci
· VIDEO
· PV GIS
Notizie

Rinnovabili

»Elena Fattori: ‘Scandaloso non regolamentare i nuovi OGM’
Il Parlamento ha da poco approvato un piano del MIPAAF da 21 milioni per la ricerca basata su tecnic ...
»UE: limiti più severi ai grandi impianti di combustione
Nel mirino centrali elettriche e di teleriscaldamento con una potenza termica superiore ai 50 MW The ...
»Sul Lago di Garda il turismo si fa verde grazie a Sorgenia
L’azienda del settore energetico ha siglato un accordo che permetterà ad 800 strutture ricettive di ...


Data di pubblicazione: Tue, 08 Aug 2017 07:42:53 +0000
Dettagli
Sondaggio


Quali interventi di energia rinnovabile e risparmio energetico hai fatto a casa tua?



solare termico

fotovoltaico

cappotto / serramenti

caldaia a condensazione

impianto geotermico

nessuno

altro



Inviato da segreteria
Voti: 393
Sondaggi precedenti

Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
Date / Time
 
W3C Compliance
Valid XHTML 1.1!
Valid CSS!

Milleproroghe: nessun rinvio per asseverazione II° Conto Energia


calc_and_pen_1.jpgNessun slittamento per asseverazione impianti fotovoltaici, proroga al 31 marzo 2011 (anziché al 28 febbraio 2011) della sanatoria catastale, nessuna proroga al 31 dicembre 2013 delle norme agevolative per progettisti e imprese.

Sono queste alcune delle sorprese contenute del decreto legge Milleproroghe, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 225 di ieri 29 dicembre. Il provvedimento, recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie”, risulta composto di soli 4 articoli e una tabella in cui sono raccolte oltre 65 proroghe al 31 marzo 2011 di termini di legge in scadenza entro il 15 marzo prossimo. Ulteriori proroghe di questi termini fino al 31 dicembre 2011 potranno essere previste con uno o più decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Niente proroga asseverazione II° Conto Energia

Nella Tabella 1 non si trovano alcune proroghe che sembravano fossero state inserite nel testo approvato dal Consiglio dei ministri del 22 dicembre scorso. Non c'è traccia infatti del ventilato rinvio al 31 gennaio 2011 (leggi qui) del termine per l'invio al GSE dell'asseverazione relativa all'installazione di impianti fotovoltaici (ai fini della fruizione degli incentivi del II° Conto Energia), né della proroga di tre anni per la messa in sicurezza degli edifici scolastici.

Nessuna proroga delle norme agevolative per i progettisti

Inoltre, non c'è traccia della proroga al 31 dicembre 2013 delle nuove regole relative alla dimostrazione dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica e professionale per i progettisti. La disposizione, che ammette che il periodo di attività documentabili dal progettista sia quello relativo ai migliori 3 anni del quinquennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara, si applica quindi a partire dal 1° gennaio 2011.

Sanatoria catastale

Il Milleproroghe pubblicato in Gazzetta Ufficiale posticipa al 31 marzo 2011 il termine per presentare la dichiarazione di aggiornamento catastale, in precedenza fissato al 31 dicembre 2010 dalla manovra finanziaria di luglio (decreto-legge 78/2010, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010 n. 122). Il termine per la regolarizzazione catastale degli immobili fantasma viene quindi spostato di tre mesi.

Termine al 31 marzo 2011 per la qualificazione Soa

Slitta fino al 31 marzo 2011 - e non a fine 2013 come anticipato in precedenza (leggi qui) - la norma (prevista dal Codice dei contratti pubblici) che prevede che le imprese di costruzioni, per ottenere l'attestazione Soa, possano dimostrare il requisito della cifra di affari, quello dell'adeguata dotazione di attrezzature tecniche e quello dell'adeguamento organico facendo riferimento ai migliori 5 anni del decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la Soa per il conseguimento della qualificazione.

Reti di energia

Prorogato al 31 marzo 2011 il termine per il raggiungimento dell’intesa tra Stato e regioni e province autonome in materia di reti di energia. In caso di mancato raggiungimento dell’accordo, interverrà il governo.

fonte articolo:casaeclima.com





Stampa veloce crea pdf di questa news